Gita sociale 2019: tra Aquileia e la foce dell’Isonzo

Gita sociale 2019: tra Aquileia e la foce dell’Isonzo

«Si va simpri a cirî alc lontàn, mai che si cognossi ce ca l’è dongje di nô». Spesso la ricerca di bellezze lontane offusca le meraviglie che si trovano a pochi chilometri da casa, tant’è vero che spesso e volentieri la frase che abbiamo utilizzato in apertura riecheggia nei pensieri e nelle parole.

La Pro Loco di Pasian di Prato, quest’anno, offre ai propri soci la possibilità di vivere una gita sociale in controtendenza rispetto agli elevati chilometraggi: una esperienza vicino a casa, tra storia e natura, in luoghi che nulla hanno da invidiare alle più selvagge o antiche mete di turismo europeo.

Quando? Dove?

Domenica 13 ottobre chi desidera aderire all’iniziativa salirà su un pullman diretto innanzitutto ad Aquileia, quella che fu la quarta città del grande impero romano. Culla del cristianesimo, porta dell’est, Aquileia ancora oggi conserva maestosi monumenti dell’epoca romana, primo tra tutti la meravigliosa Basilica Patriarcale di Santa Maria Assunta, con i suoi vasti mosaici e gli antichissimi affreschi.

Poco più a est, in comune di Staranzano, ecco uno dei luoghi più selvaggi di tutta Italia, racchiuso tra i rami del doppio estuario del fiume Isonzo. È la riserva naturale del fiume isontino, nota anche come «Isola della Cona». Tra i suoi arbusti e i suoi canneti trovano rifugio innumerevoli specie di volatili e mammiferi di piccola taglia, per non contare l’infinito elenco di tipicità erbacee e floreali. Un frammento di natura più unico che raro, un mix di fertilità con un microclima salmastro e umido.

Come partecipare alla gita?

La gita è un’occasione che la Pro Loco propone sia come momento di gratitudine per la disponibilità dimostrata dai suoi soci – specialmente in occasione di Pasian di Prato in festa 2019 -, sia come momento di riflessione sulle nostre radici storiche e sulla natura che rischiamo di compromettere con stili di vita non sempre attenti.

Per partecipare – da soci – è necessario contattare la Pro Loco (rif. presidente Enrico) entro domenica 28 settembre. Si procederà alla raccolta delle adesioni fino a esaurimento dei posti disponibili. Eventuali posti liberi saranno accolte entro sabato 5 ottobre 2019.

Il costo della gita, comprensivo di pullman, ingressi e pranzo completo con prodotti tipici e stagionali, è di 60 € per ciascun partecipante.

Vuoi condividere questo articolo con i tuoi amici?