La Pro Loco di Pasian di Prato riparte dall’assemblea: «Il Comune sostenga la progettualità»

La Pro Loco di Pasian di Prato riparte dall’assemblea: «Il Comune sostenga la progettualità»

«Nel 2022 ci aspettiamo un colpo di reni da parte del Comune di Pasian di Prato, altrimenti non potremo garantire una presenza nel futuro». Sono parole aspre quelle che Enrico Rosso, presidente della Pro Loco di Pasian di Prato APS, rivolge all’amministrazione comunale pasianese. Parole pronunciate durante l’assemblea ordinaria che venerdì 25 giugno ha riunito gli associati al sodalizio, che come gran parte delle realtà del Terzo settore ha risentito pesantemente del “fermo” imposto dalla pandemia. Era presente alla seduta anche l’assessora con delega alle associazioni, Caterina Gravina.

Panoramica dell’assemblea ordinaria 2021.

«Purtroppo non ha ancora avuto un buon esito il bando per l’assegnazione degli immobili di proprietà del comune» ha proseguito Rosso, ricordando come la convenzione settennale per l’uso dell’area comunale di via Missio, dove ora si trova il quartier generale della Pro Loco pasianese, «è scaduta il 31 marzo 2017. Era rinnovabile, ma ad oggi non è stata rinnovata. Da allora stiamo utilizzando le strutture (cucina, sala polifunzionale e prato attiguo) grazie a domande e permessi provvisori».

Il richiamo del presidente giunge dopo un anno e mezzo di sosta forzata, in cui l’associazione pasianese si è fortemente interrogata sul proprio ruolo nella comunità di Pasian di Prato. «Ripartire dopo il COVID non è affatto facile – continua Rosso –, perché dobbiamo pensare a un nuovo tipo di presenza sul territorio. Che comunità c’è dopo la pandemia? In che modo la Pro Loco può essere una risorsa per la cittadinanza?». Interrogativi che intercettano un calendario che, per la Pro Loco, presenterà tra pochi mesi l’opportunità del rinnovo delle cariche associative.

«Tuttavia – prosegue ancora Enrico Rosso – se da un lato l’incertezza sugli immobili non consente di sviluppare una progettualità a favore del territorio, dall’altra ci stiamo smuovendo dal torpore del “non fare” in cui siamo tutti caduti nei mesi scorsi», ha affermato riferendosi alle recenti iniziative che hanno coinvolto decine di persone in due visite guidate ai prati stabili della campagna pasianese. Ma lo sguardo si spinge anche al più immediato futuro: «A breve proporremo alcune serate estive, con gastronomia e cinema all’aperto, oltre alla consueta animazione del tempo natalizio» conclude Rosso, prima dell’appello che ha terminato la serata. «In fondo, si tratta di applicare il motto della Pro Loco: “insieme per progredire”».

Vuoi condividere questo articolo con i tuoi amici?