Ultimo weekend di «sagra», tra piatti tipici, mostre e spettacoli

Ultimo weekend di «sagra», tra piatti tipici, mostre e spettacoli

Ultimi giorni di festeggiamenti per l’edizione 2019 di «Pasian di Prato in festa». Nel caldo afoso di questa prima metà di giugno non mancano occasioni per invitare i propri amici – specialmente chi non si vede da più tempo – a «bevi une robe» in compagnia, con il pretesto di una sagra che sta per scrivere i suoi ultimi capitoli.

I piatti tipici? Ultime squisite opportunità

Venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 giugno saranno gli ultimi giorni in cui poter assaporare i pregiati piatti tipici alle erbe spontanee di Pasian di Prato. Molti visitatori della «sagra» hanno espresso i loro apprezzamenti per la nuova ricetta dei tortelloni alle erbe, oltre che delle crocchette e del frico alle erbe spontanee. Anche le griglie evergreen hanno riscosso sentiti apprezzamenti. Il tutto tenendo presenti le attenzioni alla salvaguardia dell’ambiente, grazie al riconoscimento EcoFesta.

I tortelloni alle erbe spontanee, con la nuova ricetta, presentano una pasta più spessa e un colore più scuro.

Apre la mostra di pittura ex tempore (e non solo)

Nei locali attigui alle cucine di Pasian di Prato in festa, venerdì 14 giugno alle 18.00 aprirà i battenti la mostra del XVII concorso ex tempore di pittura. Sono state 33 le tele «timbrate» dalla segreteria organizzativa. Tra un astratto e un figurativo, l’occhio potrà ammirare quanto il gusto avrà già assaporato a tavola. La premiazione della mostra ex-tempore è prevista per domenica 16 giugno alle 19.00, alla presenza delle autorità e degli sponsor mecenati.

Ricordiamo che alcune delle opere partecipanti al concorso ex-tempore 2019 saranno successivamente esposte nella galleria Italian Secret di Udine, nell’omonimo locale di piazza San Giacomo.

Infine, saranno aperte anche la mostra sui cento anni della Cooperativa di Consumo di Pasian di Prato e la mostra di erbe spontanee con pannelli esplicativi (si veda, a loro proposito, l’articolo apposito).

Tre serate danzanti: vai col liscio!

Tre su tre: ognuna delle rimanenti serate di Pasian di Prato in festa 2019 darà la possibilità ballare a ritmo di polka, mazurka o valzer. Venerdì 14 giugno apriranno letteralmente le danze i Magri Lisoni. Sabato 15 sarà il turno dei gettonatissimi Collegium e domenica 16 giugno si terminerà la kermesse con la Livio e Francesco band.

Pista da ballo affollata durante la prima serata danzante dell’edizione 2019.

Il Gran finale? Le bandiere fosforescenti di Palmanova

L’edizione 2019 di Pasian di Prato in festa si chiuderà con un meraviglioso spettacolo di bandiere e tamburi, a cura del gruppo di Sbandieratori di Palmanova. Sono invitati in modo particolare i bambini con le rispettive famiglie. Alle 18.30 si partirà dal parco «Missio», per dirigersi con breve corteo presso la pista da ballo dell’area festeggiamenti. Lì avrà luogo il cuore dello spettacolo, che si alternerà alla premiazione del concorso di pittura.

Dopo cena sarà bene restare incollati alle panchine, per godere il prestigioso (e finora unico in Italia) spettacolo con le bandiere fosforescenti, a cura degli stessi sbandieratori palmarini.

 

 

Vuoi condividere questo articolo con i tuoi amici?